Inter, l'urlo dei tifosi: «Moratti, compraci Kakà»

in

MILANO, 30 dicembre -«Dai Moratti compraci Kakà». Il popolo nerazzurro ha già scelto: vuole il brasiliano. Oltre 3 mila ugole (con macchine ar­rampicate dappertutto fuori dalla Pinetina e vigili impe­gnati a districare l’ingorgo), l’hanno gridato e cantato al presidente interista quando si è avvicinato alla tribunet­ta del centro sportivo, stipa­ta all’inverosimile e traci­mante di entusiasmo. Evi­dentemente, dopo l’indige­stione di trofei nel 2010, i ti­fosi interisti hanno ancora fame. Non solo di vittorie, ma di rivalsa nei confronti del Milan. Vincere un altro scu­detto, rimontando i cugini e con Leonardo in panchina, sitrasformerebbe in un altro trionfo storico. Mentre far traslocare in nerazzurro un altro ex-rossonero doc come Kakà, peraltro amato all’in­verosimile, sarebbe una dol­cissima rivalsa. E Leonardo, che, con gli uomini di merca­to interisti, pensa pure al­l’udinese Alexis Sanchez, non ha spento il loro deside­rio, anzi.«Conoscendo Kakà, credo che mai lascerà il Re­al Madrid prima di aver fat­to bene lì- ha spiegato il tec­nico -Lo sento spesso, siamo complici in tante cose, ha grande voglia di fare, sta per rientrare e ha davanti il resto di un’annata che al Real stanno vivendo in maniera entusiasmante». Nessuna smentita, dunque. E la spe­ranza di ritrovarsi un’altravolta insieme c’è e resta viva, anche se magari potrebbe non concretizzarsi già a gen­naio ma a giugno. Serve, pe­rò, che il brasiliano si ripren­da appieno dall’infortunio e che, soprattutto, manifesti il suo desiderio di lasciare il Real Madrid.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160