Impresa Angri, De Sena non perdona il Neapolis

Una doppietta dell'attaccante grigiorosso regala il successo

MUGNANO DI NAPOLI (Na) - Grandissima vittoria dell’Angri sul campo di un Neapolis, peraltro reduce da quattro vittorie consecutive, che in tal modo non riesce ad approfittare del pari tra S. Antonio Abate e Pianura. Oggi al “Vallefuoco” si affrontavano due squadre da cui i due allenatori si aspettavano molto, specialmente Criscuolo dopo lo sfortunato pareggio casalingo col Grottaglie di domenica scorsa. I due tecnici scelgono moduli speculari, con De Sena e capitan Amarante da un lato e Laviano e Fontanella dall’altro pronti ad insidiare le difese avversarie. A loro supporto gente del calibro di Galdi da un lato e Bonanno dall’altro. I grigio-rossi fanno capire le loro intenzioni già al 2′ quando De Sena impegna subito Napoli, costretto a bloccare in due tempi la conclusione del centravanti ospite. Il Neapolis reagisce ed al 12′ Somma mette paura ad Inserra, cogliendo il palo su punizione a portiere battuto. Ma dopo due minuti l’Angri passa in vantaggio grazie a De Sena il quale, sfruttando un’ ottima triangolazione tra Amarante e Galdi, si ritrova da solo davanti all’estremo difensore di casa e non sbaglia. La reazione del Neapolis è veemente ma Laviano, al 17′, non sfrutta a dovere la combinazione tra Moxedano e Fontanella. I salernitani difendono molto bene il vantaggio fino al 42′, quando, su rimessa di Attanasio, la sponda di Laviano trova libero in area Moxedano, che da due passi mette in rete di testa. Il gol del Neapolis scatena molto nervosismo in campo ed a farne le spese è mister Criscuolo, espulso per proteste dall’arbitro Sacchi di Macerata. La prima parte della ripresa risente molto del finale nervoso della prima frazione di gioco. Ne risente lo spettacolo, con l’Angri costretto nella propria metà campo da un Neapolis voglioso di vincere ma molto impreciso. Le cose sembrano degenerare per l’Angri che, al 19′, perde per doppia ammonizione il difensore Cacace. Criscuolo non effettua cambi per rimediare all’inferiorità numerica ma arretra Amarante in difesa. A questo punto il Neapolis prova ad ottenere l’intera posta in palio, specialmente con il neo-entrato Barone che sfiora al 30′ la rete con un tiro da fuori che termina a lato di poco. Ci pensa poi Alterio, con un grande intervento, ad anticipare Fontanella davanti ad Inserra. La gara sembra incanalata sui binari del pareggio ma l’espulsione del capitano del Neapolis Daleno, al 36′, rimette tutto in discussione. E quattro minuti dopo arriva il gol che fa esplodere di gioia i cinquanta tifosi grigio-rossi giunti fino a Mugnano. È ancora De Sena a segnare, sfruttando un cross di Galdi ed anticipando l’uscita dell’incerto Napoli. Castellucci le prova tutte, inserendo anche Foggia ma è Somma, in pieno recupero, ad avere l’occasione del pari, però il suo sinistro a botta sicura termina alto sopra la traversa. L’Angri così porta a casa l’intera posta in palio, ottenendo il quarto risultato utile consecutivo e riscattandosi con gli interessi dopo il pari interno contro il Grottaglie. L’undici tanto caro al presidente Varone riesce così nell’impresa di battere, dopo i primi della classe del S. Antonio, anche il Neapolis secondo in classifica.
Neapolis Mugnano-Angri 1-2
NEAPOLIS (4-4-2): Napoli 5.5; Attanasio 6 (41’st Foggia sv), Esposito 5.5, Bianchi 6 (20’st Barone 6), Mannone 6; Bonanno 5, Somma 6, Daleno 4.5, Moxedano 6.5 Fontanella 5( 37’st Fiore 5,5), Laviano 5,5. A disp. Errichiello, D’Ascia,Monticelli, Prato. All. Castellucci 6 .
ANGRI (4-4-2):Inserra 6; Formisano 6, Cacace 5,5, Alterio 6, Lambiase 6.5; Carnicelli 6 (48’st Fabbricatore sv), Vitagliano 6.5, Maruggi 7, Galdi 7.5; Amarante 7, De Sena 8. A disp. Carotenuto, Amatruda, Morelli,Marrocco, D’Amaro, Incoronato. All. Criscuolo 7.
ARBITRO: Sacchi di Macerata (assistenti Camillucci- Saffaloni).
RETI: 14′ pt De Sena, 42′ pt Moxedano, 40′ st De Sena.
NOTE: Spettatori presenti circa 300 con una buona rappresentanza di tifosi ospiti. Ammoniti: Attanasio,Moxedano, Alterio e Carnicelli. Espulsi: mister Criscuolo al 41′pt per proteste, Cacace al 19’st per doppia ammonizione e Daleno (N) al 36’st per doppia ammonizione. Angoli. 5-1 per la Neapolis. Recupero: 2′ pt, 3′ st.

Fonte: 

Luigi Maria Mormone per Calcionapoletano.it

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160