Il Tnas ha respinto il ricorso dell'Ascoli

in

ROMA - Il Tnas ha respinto l'istanza dell' Ascoli Calcio di sospensione del provvedimento che infligge alla società marchigiana 6 punti di penalizzazione e un'ammenda di 50.000 euro. «Il Presidente del Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport, Alberto de Roberto, in riferimento alla controversia Ascoli Calcio 1898 SpA/Federazione Italiana Giuoco Calcio, per il provvedimento con cui - a seguito di deferimento del Procuratore Federale - la società è stata sanzionata in ultimo grado dalla Corte Federale con la penalizzazione di 6 punti in classifica da scontarsi nella stagione sportiva 2011/2012 e l'ammenda di euro 50.000 per responsabilità oggettiva per i vari addebiti mossi ai suoi tesserati» ha «respinto le istanze proposte dalla Ascoli Calcio 1898 SpA di sospensione del provvedimento impugnato, nonchè di riduzione del termine di pronuncia del lodo e del tempo a disposizione della Federazione Italiana Giuoco Calcio per lo svolgimento della sua attività difensiva».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160