Il premio di Maradona ai calciatori dell'Al Wasl

in

ROMA - Certe soddisfazioni non hanno prezzo. Diego Armando Maradona, ritornato venerdì scorso a Dubai dopo il suo viaggio in Argentina per la morte della mamma (Dalma Salvadora Franco), era corso subito allo stadio degli Emirates dove la sua squadra giocava in trasferta la quinta giornata di campionato. Dopo un iniziale svantaggio, l’Al Wasl ha poi ribaltato il risultato vincendo due a uno con i gol di Waheed ed Edison Puc.


DIEGO TRISTE PER LA MORTE DI DONA TOTA - I calciatori hanno voluto dedicare la vittoria al loro tecnico colpito dall’immenso dolore per la scomparsa di Doña Tota. Maradona a bordo campo è stato sommerso dall’abbraccio di tutta la squadra in occasione delle due reti e poi alla fine della partita. A fine gara Diego era visibilmente commosso.


PERSONALE PREMIO-PARTITA - «Questi ragazzi mi hanno dato uno sprazzo di felicità in un momento triste della mia esistenza» la sua prima dichiarazione Maradona dopo la gara. La bella prestazione dell’Al Wasl meritava un premio e Diego è stato più che generoso verso i componenti della squadra (alcuni elementi sono semi-professionisti e guadagnano cifre non certo faraoniche) regalando di tasca propria 5000 UAE dirhams (1360 dollari) a ciascuno. Praticamente, il Pibe de oro ha sborsato circa 25mila dollari. E’ vero che Maradona ha un contratto milionario e 25mila dollari li guadagna intervenendo per un’ora a una delle tante presentazioni di una marca di orologi svizzeri della quale è testimonial, ma, al di là della cifra, è il gesto che caratterizza il personaggio. Certe soddisfazioni non hanno prezzo. E' noto, comunque, che anche quanso giocava, Maradona regalava soldi ai compagni più giovani che avevano contratti modesti rispetto a lui che guadagnava cifre notevoli.


SABATO CONTRO AL SHABAB – L’Al Wasl tornerà in campo per il campionato Etisalt Pro League sabato 3 dicembre alle ore 20 locali (ore 17 in Italia) per affrontare davanti al proprio pubblico l’Al Shabab che ha come allenatore Paulo Bonamigo.


CLASSIFICA (dopo la 5ª giornata) - Al Jazira 13 punti, Al Wasl e Al Ain* 10, Al Wahda e Al Shabab* 8; Al Nasr 7, Bani Yas 5, Sharjah* 4; Al Ahli*, Ajman ed Emirates 3; Dubai 2. * una gara in meno


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160