Il fuoco fatuo della crisi Agropoli

Eccellenza

La paventata bufera nell’Agropoli si è rivelata un vero e proprio agitarsi in un bicchiere d’acqua. Infatti i calciatori saranno regolarmente in campo domani pomeriggio nel derby del neutro di Sapri contro la Gelbison.E’ stato allontanato il portiere Caputo il quale di sua iniziativa aveva fatto un comunicato contro la società a puro titolo personale senza l’avvallo di altri sei compagni di squadra i quali si sono risentiti per l’azione del loro compagno di squadra.

Il portiere ritenuto un vero e proprio cospiratore, è stato prontamente allontanato dalla squadra anche perchè i senatori Rega, Calabrese ed Apicella in pratica i leader della squadra non sapevano niente dell’azione di Caputo. E’ vero che un certo disappunto e disagio c’è nel gruppo dei giocatori che non percepiscono lo stipendio e per questo vanno compresi ma è anche vero che mai fino ad ora mai hanno fatto mancare il loro impegno. In pratica Caputo ha cercato di carpire la buona fede di alcuni di essi e ha dato vita alla sua iniziativa fallita miseramente. Il presidente Adinolfi si è già dimesso ormai da tempo e la squadra è nelle mani della società guidata da Mauro Inverso. Il direttore generale Mastranelo afferma: ” I giocatori saranno regolarmente in campo domani pomeriggio. I nostri problemi ora sono legati ad un’altra situazione riguardante cose vecchie dell’anno scorso. I calciatori hanno ragione perché è vero che non percepiscono lo stipendio da tre mesi e ci stiamo impegnando per sanare il tutto ma di qui a parlare di non volere scendere in campo ce ne passa. Alcuni di essi non si solo allenati per varie motivazioni acciacchi permessi e via dicendo. Abbiamo allontanato Caputo per motivi disciplinari e ora cerca di crearci problemi”.

Apicella giura amore all’Agropoli: ” In questa società e in questa città mi sono trovato sempre benissimo – afferma il capocannoniere della squadra – spero di rimanere anche per il futuro e la tifoserie mi è stata sempre vicino credo di aver ricambiato con l’impegno e con i gol”. Anche Rega non fa mistero della sua preferenza verso Agropoli per i prossimi anni. Intanto è pronto al rientro Russomanno per la partita di domani, il centravanti Battipagliese che ha già segnato in Coppa Italia contro la Gelbison ritrova il posto in squadra dopo una brutta botta subita in amichevole. Il biondo ex Salerntitana ha tutti gli occhi addosso dopo gli ultimi interessamenti di club professionistici non solo italiani ma anche esteri, un giocatore di sicuro proiettato verso lidi importanti se non subito anche in futuro. Scalpita anche Lauteri il quale sarà impegnato come esterno alto a destra con Gaeta basso sempre a destra. Recupera anche Malandrino. La squadra matematicamente può raggiungere i play off e il derby di domani è una tappa fondamentale per arrivarci

Fonte: 

alcionapoletano.it

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160