Girone A: rinviata per neve Cuneo-Settimo

Campo impraticabile per l'arbitro Pinzone

La prima nevicata stagionale impone al Cuneo il primo rinvio di campionato. Domenica 13 dicembre, al "Fratelli Paschiero" si sarebbe dovuta giocare la gara di campionato tra Cuneo e Settimo ma alle ore 14 il direttore di gara, sig. Antonio Pinzone Vecchio di Genova, dopo un sopralluogo sul terreno di gioco insieme ai capitani delle rispettive squadre, decideva per il rinvio a data da destinarsi della partita valida per la quindicesima giornata di campionato, a causa dell'impraticabilità del campo. Una decisione ovvia e forzata, in ragione degli oltre 10 centimetri di neve fresca che ricoprivano il manto erboso dello stadio comunale del capoluogo della Granda.

 "Sinceramente avremmo preferito giocare - commenta il vice presidente biancorosso Furio Morano -. Siamo in un buon momento di forma psico fisica, la squadra peraltro è reduce da sei risultati utili consecutivi mentre al Settimo sarebbero mancati tre titolari per squalifica. Ci sarebbe piaciuto poter dar seguito alla serie di risultati utili delle ultime giornate ma le avverse condizioni meteorologiche ce lo hanno impedito. Ripeto è un peccato ma andiamo avanti con immutata fiducia". Contro i torinesi avrebbe debuttato di fronte al proprio pubblico il figlio d'arte Jacopo Zenga, oltre che l'ultimo acquisto della dirigenza Alessio Ammendolea, due attaccanti ingaggiati per rinforzare un reparto offensivo fino a questo momento estremamente deludente: "Si tratta di due giocatori importanti per la categoria - spiega Morano -. Due calciatori che dovrebbero completarsi in maniera ottimale in ragione del fatto che Jacopo è un aprima punta di riferimento mentre Alessio è un centravanti tecnico e rapido. Ambedue hanno ampiamente dimostrato il proprio valore in categoria per cui ci auguriamo di aver scelto per il meglio".

Partiti Dalessandro e Mastrojanni in favore due nuovi arrivi, il potenziale offensivo del collettivo a disposizione di Danilo Bianco risulta ovviamente migliorato, al punto che in molti vedono nel Cuneo, una delle formazioni più competitive e accreditate dell'intero campionato. "I complimenti che riceviamo da parte degli addetti ai lavori ci gratificano e ci confortano - chiosa il vice presidente -. Abbiamo un gruppo estremamente competitivo, ma preferiamo comunque lasciar parlare il campo. Aspettiamo i risultati per parlare per cui rimanderei questo genere di considerazioni alla fine della stagione". Ora i biancorossi sono attesi dall'ultimo match prima della sosta natalizia, che li vedrà congedarsi dal 2009 e tornare in campo nel nuovo anno per concludere poi il girone di andata. Si giocherà a Casale Monferrato contro la terza forza del girone, una partita che ha sempre regalato emozioni tanto in Serie D quanto in Serie C2.

 "Sono convinto che il Cuneo non debba temere nessun avversario. Del resto lo abbiamo ampiamente dimostrato - conclude Morano -, nessun avversario ci ha mai messo sotto in maniera evidente, anche quando la squadra era in crisi di gioco e di risultati. Peraltro, nel mentre, l'organico è stato integrato e completato. Al "Natal Palli" ci giocheremo la nostra partita consci delle indubbie possibilità di fare risultato anche contro i nerostellati. Siamo forti, non abbiamo paura di nessuno, e ora siamo confortati anche dalla ritrovata consapevolezza nei nostri mezzi". Chiudiamo con una battuta relativa alla recente protesta dei tifosi rispetto agli anticipi di campionato del sabato pomeriggio: "Alcuni nostri sostenitori lamentavano la scelta del sabato per le partite, ma se avessimo giocato ieri la gara non sarebbe stata rinviata. Già in occasione dell'ultimo anciticipo con la Lavagnese, preciso che nel giorno successivo, diluviò ininterrottamente per tutto il pomeriggio per cui, mi si passi la battuta, siamo anche un po' astrologi. Auguriamoci di dimostrare questa qualità anche in merito al campionato della squadra".

 Le formazioni che sarebbero scese in campo:

 

CUNEO: Bacchilega, Passerò, Pepino, Friso, Lazzeri, Zappella, Galfrè, Minorelli, Zenga, Garavelli, Monteleone. A disposizione: Maio, Giordana, Pomero, Picollo, Gnisci, Brondino, Ammendolea. All.: Danilo Bianco.
SETTIMO: Gobbo, Pepe, Bertello, Cacciatore, Marchio, Basiglio, Bettiga, Del Vecchio, Chieppa, Zitolo, Capraro. A disposizione: D'Amico, Sicilia, Bonauto, Amedeo, Avanzi, Lapadula, Cravetto. All.: Michele Del Vecchio.
ARBITRO: Antonio Pinzone Vecchio di Genova.

Fonte: 

Comunicato Stampa

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160