Girone H: Il Sant'Antonio torna in vetta

Battuto il Grottaglie per due reti ad uno

SANT'ANTONIO ABATE (Na) - Tre punti a referto e primato riconquistato per la cenerentola Sant'Antonio Abate che vince 2-1 in casa contro l'ispido Grottaglie. Giornata gelida per il pubblico del "Vigilante Varone" che dovrà aspettare il prossimo 24 gennaio per poter riabbracciare i propri beniamini . Sarà un Natale sereno quello che affronteranno i giallorossi in vista dello scontro al vertice del prossimo gennaio in visita a Mugnano contro la corazzata Neapolis. Un Sant'Antonio Abate che si complica la vita nel finale, dopo aver dominato per trequarti di gara, abbassando i ritmi e facendo segnare un ad un Grottaglie fino ad allora inguardabile. Rosa quasi al completo per mister Di Nola che non può sistemare in campo per infortuni né il terzino fluidificante Di Maio né il neoacquisto Solimene. In campo Della Pietra tra i pali con Nettuno e De Sio sulle fasce ed il duo Coccorullo-D'Aniello centrali a centrocampo Sekkoum davanti alla difesa con Temponi e Della Femmina a centrocampo e con Tedesco nell'inedito ruolo di trequartista della coppia d'attacco Siano e Maffucci. Partono in quarta i giallorossi, pericolosi ad un solo giro di lancette con Maffucci che spaventa il portiere con un tiro da pochi passi. Bastano solo altri 5 minuti per veder battere un rigore a Sekkoum che spiazza il portire alla sua destra, per un rigore procurato dal solito Maffucci per un entrata scoordinata del difensore D'Amanzo. Pronti via, ancora i giallorossi in avanti che si rendono pericolosi in due occasioni con Maffucci e Tedesco a sfruttare le perfette incursioni del centrocampo. Al 19' minuto è Temponi a siglare il doppio vantaggio abatese con un preciso colpo di testa in area su punizione di Sekkoum dalla sinistra. Al '23 la prima azione degli ospiti che non vanno oltre un tiro dalla distanza che non impensierisce la retroguardia Abatese. Il Sant'Antonio domina il centrocampo ed è ancora lì in avanti con le pericolose spizzicate di Siano. Il più vivace dei "lavoratori" del Grottaglie è Ancora che al '46 chiude il primo tempo dopo soli 2 minuti di recupero con un tiro a volo dopo azione insistita in area. Il secondo tempo inizia con gli ospiti in avanti, subito pericolosi con il solito Ancora, schierato in coppia con Giacco da mister Maiuri che al ‘14 opera un doppio cambio per dare nuova linfa agli assonnacchiati centrocampisti. Cambi che danno davvero un nuovo stimolo alla squadra che non accorciano solo grazie ad un miracoloso Della Pietra che con il suo intervento sulla linea di porta strozza i già esultanti giocatori. La partita si addormenta ed i padroni di casa si chiudono in difesa del risultato schierando la sola punta Siano ed inserendo i giovani Vitale e Iovene esterni di centrocampo. Come il classico dei film è il Grottaglie a trovare speranza, sbilanciandosi palesemente ed accorciando le distanze al '38 grazie ad un azione ben giostrata da d'Ambelè e conclusa con un siluro da Hurtado che fulmina il portiere.

Ormai è tardi per sperare nel recupero e gli ospiti sono troppo avanzati per non poter evitare i contropiedi abatesi, che non si risolvono in rete solo per l'imprecisione dei giallorossi.

Ottimo risultato che permette ai giallorossi di poter trascorrere un sereno Natale e con la speranza di poter proseguire la scia di vittorie anche nel 2010.

Fonte: 

Comunicato Stampa

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160