Girone H: Il Pomigliano si risveglia, battuto il Forza e Coraggio

Una rete di Auricchio regala la vittoria ai granata

Prestigiosa vittoria del Pomigliano che al “Gobbato” batte di misura il Forza e Coraggio, trovando la terza vittoria consecutiva della gestione Corino. Brutto stop, invece, per i giallorossi che trovano la sconfitta dopo sei vittorie consecutive. Mister Corino ridisegna totalmente la squadra granata: la difesa è l’unico reparto immutato; sconvolto il centrocampo, con i tre centrali Di Domenico, Mollo e D’Imporzano, con Villino e Guadagno sugli esterni a supportare l’unica punta Auricchio. Il duo Mauro-Lepore, invece, presenta Fiscariello e Troisi centrali di difesa, con Tortora unica punta. La gara inizia con toni blandi, con un leggero dominio territoriale da parte dei padroni di casa. Il primo tiro in porta arriva al 10′ e porta la firma di D’Imporzano, che però trova attento Di Matteo. Al 18′ punizione insidiosa dello stesso D’Imporzano, ma la difesa dei sanniti si rifugia in corner, non senza affanni. Forza e Coraggio in evidente difficoltà e giallorossi che capitolano al 22′: calcio d’angolo per i granata, con Mollo che di testa fa la sponda per Auricchio che di sinistro porta in vantaggio il Pomigliano. Settimo sigillo in campionato per l’attaccante granata, che non andava a segno dal pareggio interno contro il Neapolis Mugnano del 28 Ottobre. E’ il momento migliore del Pomigliano che potrebbe chiudere la partita; gli ospiti sono completamente frastornati. Al 30′ solita punizione di D’Imporzano, con Di Matteo che si rifugia ancora in calcio d’angolo. Due minuti più tardi contropiede orchestrato da Guadagno che serve Auricchio, il cui tiro finisce su Fiscariello; arriva dalle retrovie Mollo che spara un gran destro che però si perde alla destra di Di Matteo. Gli ospiti si fanno vedere soltanto al 41′ con un traversone sul quale Sorrentino non è perfetto, regalando agli ospiti un corner, che però non sortisce gli effetti sperati. Nella ripresa Auricchio è costretto ad uscire per un infortunio rimediato nel primo tempo, lasciando posto a Lococo; il duo Mauro-Lepore, invece, inserisce Mallardo al posto di Fiscariello, per rinvigorire la fase offensiva. Primi minuti della ripresa molto noiosi; ci pensa al 68′ Cantile con un destro velenosissimo che si perde sul fondo. Ora il Pomigliano è chiuso nella proprio metà campo. Al 73′ è De Falco ad avere la palla del pareggio ma la sua mira è imprecisa. Il Pomigliano ci prova in contropiede ma gli uomini di Corino sono spesso confusionari. All’83′ ghiottissima occasione per Tortora che si gira in area di sinistro ma trova la pronta respinta di Sorrentino. Ma la migliore occasione per gli ospiti arriva ad un minuto dal termine quando Caruso si invola sulla destra e mette al centro dove nel mucchio è D’Arienzo a liberare l’area. E’ l’ultima occasione per i sanniti che trovano la 4° sconfitta in Campionato, la 2° subita dal Pomigliano. Meritata la vittoria degli uomini di Corino, che hanno sicuramente sofferto negli ultimi minuti ma hanno davvero disputato una gara maiuscola, la migliore dopo l’esonero di Pietropinto. Adesso per il Pomigliano arriva la trasferta di Fasano, mentre il Forza e Coraggio ospiterà in casa il Pisticci.

POMIGLIANO ( 4-3-3 ): Sorrentino 6; De Santo 6,5, Iervolino 6, Rea 6,5, D’Arienzo 6,5; D’Imporzano 6,5, Mollo 6,5, Di Domenico 6; Guadagno 6 ( 64′ Giliberti 6 ), Villino 6 ( 77′Lomasto sv ), Auricchio 6,5 ( 50′ Lococo 6 ).  A disposizione: Violante, Mauro, D’Avanzo, Alizzi. Allenatore Corino

FORZA E CORAGGIO ( 4-5-1 ): Di Matteo 6; Candrina 6, Clemente 5,5, Fiscariello 5,5 ( 52′ Mallardo 5 ), Troisi 6; Cantile 6, De Falco 5,5 ( 80′ El Ouazni sv ), Caruso 5, Gasparini 5, Riccio 5,5 ( 69′Mandato 5,5 ); Tortora 5,5. A disposizione: Cimmino, Stroffolino, Amabile, Scippa. Allenatore Mauro-Lepore.

Arbitro: Cocchiara di Piacenza

Reti: 22′Auricchio (P)

Ammoniti: Lococo (P); Caruso, Cantile, Gasparini e Tortora (F e C)

Note: gara giocata al “Gobbato” di Pomigliano d’Arco davanti a circa 800 spettatori, con sparuta rappresentanza ospite. Calci d’angolo 5 a 3 per il Pomigliano. Recuperi 1′;4′.

Fonte: 

Davide La Rocca

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160