Girone H: Casarano indomabile, l'Angri si arrende

Crinò e Bonaffini rendono inutile la rete del 1-1 di De Sena

CASARANO - Il cuore del Casarano è immenso. Grande come il suo pubblico, straordinario come la sua storia, indescrivibile per emozioni e carattere. Non può essere altrimenti se, per due gare consecutive (sette giorni fa stessa situazione con il Fasano), in dieci per tutto il secondo tempo, contro un avversario gasato e in crescendo, agguanta la vittoria e lo fa riversando sul campo energie, fisicità, vis agonistica e cuore, tanto cuore. Trascinato da un sontuoso Bonaffini, autentico “dominus” del centrocampo, sostenuto da Caracciolo (in campo finché hanno retto le gambe), spinto sulla fascia da D’Anna in formato Nazionale che spesso ha “minimizzato” i suoi diretti avversari, ben protetto in difesa dai “dioscuri” Calabro e Niccolini, con Fazio lesto a difendere e a ripartire, la formazione di Bianchetti, ha riparato alla grossa ingenuità commessa da Crinò che al suo esordio ha siglato un gran bel gol (1-0 al 12′), ma anche rimediato il cartellino rosso che ha lasciato la squadra in inferiorità numerica. Gli applausi comunque vanno equamente divisi con l’Angri: oggi al “Capozza” è andata in scena una delle più intense e belle gare della stagione, grazie all’ottima disposizione in campo di entrambe le formazioni e al buon gioco espresso. Alla lunga ha avuto la meglio il Casarano, grazie anche al differente tasso tecnico, ma chapeau anche all’Angri di Criscuolo. Parte a razzo il Casarano e subito (12′) trova il gol con l’esordiente Crinò che, dal limite dell’area, sferra un potentissimo destro che lascia di stucco Inserra. Il Casarano vola sulle ali dell’entusiasmo, l’Angri che pure denota una buona organizzazione a centrocampo, spesso si fa prendere d’infilata, trovando palesi difficoltà a contrare le ripartenze degli avversari. Infatti è sempre il Casarano a menare la danza: Caracciolo, su punizione (22′), impegna seriamente Inserra, e al 27′ Cenciarelli colpisce la base del palo con il pallone che danza sulla linea di porta, facendo gridare al gol. A questo punto viene fuori il carattere dell’Angri e dopo 10′agguanta il pari con un velenoso diagonale di De Sena, imbeccato dall’onnipresente Lambiase. Nel secondo tempo il Casarano sembra morsicato dalla tarantola. L’Angri arranca, lasciando campo agli avversari: 2′ Inserra è sontuoso su tiro ravvicinato di Bonaffini che invece trova il guizzo vincente al 25′, ben servito in area da Rocco. I padroni di casa potrebbero addirittura portare a tre le marcature, ma Aragao (41′) sbaglia l’impossibile a porta vuota. Alla fine applausi per tutti, anche se a prevalere è il cuore del Casarano.
Marcatori: al 12′p.t.Crinò, al 37′ p.t. De Sena; al 27’s.t. Bonaffini.

V.CASARANO: Leopizzi; Fazio, …
Marcatori: al 12′p.t.Crinò, al 37′ p.t. De Sena; al 27’s.t. Bonaffini.

V.CASARANO: Leopizzi; Fazio, Niccolini, Calabro, Palma; Caracciolo (20’s.t .Rocco), Bonaffini, Cenciarelli (1’s.t. Palazzo); Crinò, Contino (37’s.t. Aragao), D’Anna.
A disp.: De Miglio, Rollo, Serao, Presicce. All. Bianchetti
ANGRI: Inserra, Formisano, Biancardi (32’s.t. Venditto), Cacace, Russo; Vitagliano, Galdi, Maruggi, Lambiase; Evacuo (32’s.t. Falcone), De Sena.
A disp.: Sannino, Fabbricatore, Falanca, Alterio, Gallo. All. Criscuolo.
ARBITRO: Ambrogio di Cosenza.

Fonte: 

Comunicato Stampa

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160