Gillet: «Ho scelto Bologna in un minuto» FOTO

in

BOLOGNA, 1 luglio - Il Bologna oggi ha presentato il suo nuovo portiere. Jean Francois Gillet, ex numero uno del Bari, sarà l'erede di Viviano: “Per me è un grande piacere essere qui. Ho scelto Bologna perchè ha una grande storia. La trattativa è stata breve e decisa: ho scelto in un minuto. Ho parlato con il direttore Bagni: sta nascendo un nuovo progetto e metto a disposizione la mia motivazione e il mio grande entusiasmo».


Gillet approda a Bologna dopo dieci anni di Bari: «È stata una bellissima storia: appena arrivato in Italia non avrei mai pensato di rimanere per così tanto tempo nella stessa squadra. Ora, però, è arrivato il momento di cambiare e sono convinto che Bologna sia la scelta giusta. Essere qui per me significa iniziare una seconda carriera: ho nuovi stimoli importati. Riparto da zero e devo dimostrare il mio valore: tocca a me ripagare la fiducia della società e dell’allenatore». Con dodici stagioni disputate in Italia, Gillet è il portiere straniero più longevo del dopoguerra: «Per me è un onore considerando che la reputazione dei portieri italiani è molto conosciuta all’estero. Mi piace il campionato italiano: la competitività è alta. Bologna è una grande piazza ed è sempre stata abituata ad avere campioni tra i pali. Prima di Viviano c’erano Pagliuca e Antonioli: ora tocca a me non farli rimpiangere».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160