Galliani: Balotelli al Milan? Mario ha bisogno d'amore

in

MILANO, 30 marzo - Adriano Galliani è in clima derby e soprattutto già avverte la pressione per la stracittadina: «Un po' di tensione c'è - ha ammesso al suo arrivo in Lega Calcio -, anche se siamo al sessantatesimo derby dell'ex Berlusconi (50 in serie A ndr). Era da anni che le due formazioni non lottavano per lo scudetto e c'è un filo di tensione in più rispetto al passato, ma io ho sentito moltissimo soprattutto i derby in Champions League. La sfida di sabato decisiva? No perché decisiva è l'ultima giornata se le due formazioni in lotta per il titolo sono divise da 3 o meno punti. Sarà importante, ma non decisivo. Possono rientrare in corsa anche Napoli e Udinese? In 8 giornate può succedere di tutto e non conta neppure il calendario visto che noi abbiamo perso punti contro Bari e Palermo dopo aver vinto contro Napoli e Juventus. Firmerei per perdere il derby e vincere il campionato? Non firmo niente».



IBRA E GANSO - Nessun commento sulla squalifica per lo svedese che non giocherà la supersfida del Meazza: «Come abbiamo accolto la riduzione da 3 a 2 giornata del suo stop? Con silenzio... Ibra è un giocatore fondamentale, non solo per quello che fa in attacco, ma anche per il contributo che dà in difesa sui calci d'angolo». Nessun'altra concessione.
Ermetico anche su Ganso e sull'arrivo dei rappresentanti del brasiliano in Italia: «Su Ganso non dico niente. Ci sarà un incontro? Non si sa...».



AMORE BALOTELLI - Finale stuzzicante sul talento del Manchester City che il Milan segue da tempo: «Come può risolvere i suoi problemi? Balotelli ha bisogno di essere amato. Il Milan è pronto a farlo? C'è tempo, vedremo in futuro. L'amore fa bene a tutti» Un riferimento anche alla love story sbocciata tra Pato e Barbara Berlusconi?


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160