Furia Colantuono: Rigore? Non c'era, errore Bergonzi

in

BOLOGNA -
«È un grande peccato, il primo tempo doveva finire minimo 2-0 per noi: purtroppo a trenta secondi dalla fine dei primi 45 minuti di gioco ci siamo fatti prendere in contropiede e abbiamo preso gol su rigore. Che tra l'altro non c'era perchè l'arbitro aveva dato il vantaggio e ha fischiato con grande ritardo. È stato un suo errore, e da lì è cambiata la partita». Dai microfoni di Mediaset Premium l'allenatore dell'Atalanta Stefano Colantuono recrimina sulla sconfitta di Bologna ed anche sulle decisioni dell'arbitro. «Bergonzi concede il vantaggio in occasione del rigore - spiega Colantuono -, Di Vaio ha calciato e quindi l'azione, a termine di regolamento, doveva concludersi con la palla a lato. Il fallo c'è, ma l'arbitro aveva dato il vantaggio». «Comunque il bilancio fino a qui è super soddisfacente - aggiunge il tecnico dell'Atalanta -, considerando il gap con il quale siamo partiti e il fatto che siamo neopromossi. Certo l'occasione di vincere in trasferta contro una concorrente non ti capita spesso, potevamo sfruttarla e questo ci deve servire di lezione».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160