Fernandez: Che doppietta!. Mazzarri: Grande Napoli

in

MONACO - Esce battuto ma a testa alta il Napoli dall'Allianz Arena contro il Bayern Monaco. Si complica il discorso qualificazione, ma Mazzarri è soddisfatto della prestazione della sua squadra: «Siamo contenti, dispiace solo che abbiamo perso, ma abbiamo imposto per lunghi tratti il nostro gioco a una squadra di fenomeni, perché il Bayern Monaco e il Barcellona sono le squadre più forti d’Europa. Sono contento della prestazione che hanno fatto i miei giocatori, dal primo all’ultimo minuto. Abbiamo commesso qualche ingenuità e l’abbiamo pagata subito, perché loro con due tiri si sono trovati in vantaggio di 2-0. Nei primi minuti sono stati bravi e cinici a farci gol. C’è il rammarico che abbiamo preso il terzo gol in dieci perché non abbiamo fatto in tempo a fare il cambio, questo dispiace. Abbiamo fatto un secondo tempo eccezionale, le abbiamo tentate tutte, è stata una grande partita da parte della mia squadra. Il secondo tempo è stato perfetto, li abbiamo costretti a difendersi, anche quando eravamo in dieci contro undici. Dal punto di vista del gioco, non siamo stati inferiori a una delle squadre più forti d’Europa».


FERNANDEZ - Una serata così non poteva immaginarsela Federico Fernandez, el Flaco, che al suo debutto in Champions ha segnato una doppietta: «Era una partita difficile, abbiamo iniziato male. Alle prime due occasioni ci hanno fatto due gol, poi nel secondo tempo abbiamo giocato benissimo. Gomez è stato un brutto cliente. Non immaginavo mai di poter fare due gol così al debutto, sono molto contento per me ma deluso per la sconfitta».


LAVEZZI - Deluso ma fiducioso: «Siamo partiti bene, poi ci siamo deconcentrati e abbiamo preso tre gol. Non si può concedere questo al Bayern. Comunque siamo ancora in lotta per passare il turno, c'è ancora una partita molto importante con il Manchester City e giocheremo per vincere. Quando si perde c'è delusione, ma ora c'è una partita domenica con la Juve ideale per riscattarsi subito. Loro giocano ad un gran ritmo e partite così ti caricano».




Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160