Federazione bosniaca sospesa da Uefa e Fifa

in

ROMA, 1 aprile - La federcalcio bosniaca è stata sospesa "fino a nuovo ordine" dalla Fifa e dall'Uefa. Ieri è infatti scaduto l'ultimatum sulle modifiche statutarie da attuare, pena appunto la sospensione automatica dall'Unione calcistica europea. La Bosnia è impegnata nel gruppo D delle qualificazioni agli Europei 2012: il suo prossimo impegno sarà il 3 giugno contro la Romania.


Alla federazione bosniaca Fifa e Uefa chiedono il cambiamento di statuto in modo che sia diretta da un unico presidente e non più da una presidenza tripartita composta su base etnica dai componenti serbo, croato e musulmano, così come avviene negli organi centrali di governo della Bosnia-Erzegovina. La Uefa aveva accordato lo scorso ottobre alla Federazione bosniaca sei mesi di tempo, fino al 31 marzo appunto, per dotarsi di un nuovo statuto con un solo presidente.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160