Eto'o: «Chiedo scusa a chi si identifica in me»

in

PARIGI, 29 novembre - Samuel Eto'o rinnova le sue scuse per la testata a Cesar e lo fa davanti alle telecamere dell'emittente francese Canal Plus indirizzandosi a «tutti quelli che si identificano in me». «Anche se avevo ricevuto un colpo e un bel po' di altre cose in precedenza - ha detto Eto'o parlando alla terza persona - un giocatore come me dovrebbe evitare di fare una cosa del genere pensando a tutti quelli che si identificano con Samuel Etò, agli innamorati del pallone. È un gesto sbagliato che non posso cancellare - ha proseguito il camerunense - posso solo dire che non dovrebbe più succedere in futuro». Eto'o, squalificato per tre giornate con la prova tv, aveva già presentato le sue scuse attraverso l'agenzia che ne gestisce l'immagine.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160