Ecco Garrido: «La Lazio? Un grande club» FOTO

in

ROMA, 3 agosto -
«Spero di raggiungere obiettivi importanti, sia a livello personale che di gruppo. Sono molto felice di essere arrivato alla Lazio: è un club rispettato in Italia e molto conosciuto ed apprezzato anche a livello europeo. Per me è un'esperienza nuova e spero di fare davvero bene». È cominciata questa mattina, con le visite mediche alla clinica Paideia di Roma, l'avventura biancoceleste di Javier Garrido. Accompagnato dal team manager Maurizio Manzini e dal fratello David (si fermerà a Roma qualche mese per aiutarlo nell'adattamento ndr), l'ex terzino del Manchester City si è sottoposto infatti alle consuete visite di rito che hanno certificato la guarigione dalla lesione muscolare al polpaccio patita 4 settimane fa.


GRANDE RESPONSABILITÀ - Garrido, che ha siglato con la Lazio un accordo quinquennale, domani alle 15 risponderà presente al raduno presso il centro sportivo di Formello, per poi partire alla volta di Fiuggi, dove fino al 14 agosto andrà in scena la seconda fase della preparazione dei capitolini. «Sostituire Kolarov è una responsabilità importante - ha aggiunto - Ora io sono qui e lui è a Manchester, è una nuova fase della mia carriera». È invece solo una questione di giorni per l'ufficializzazione dell'arrivo di Hernanes, ingaggiato dalla Lazio dal San Paolo per 13,5 milioni di euro. «La cessione di Hernanes è fatta - ha spiegato uno dei manager Joseph Lee -. La parte che riguarda il calciatore è stata definitiva e le esigenze del San Paolo sono state soddisfatte. Questa volta non ci saranno problemi, ma non posso esprimermi sull'entità dell'operazione, questa è una faccenda che riguarda il San Paolo».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160