Eccellenza/A: il punto sulla settima giornata

Nelle zone basse della classifica la Virtus Volla

NAPOLI - Non fa più notizia la Libertas Stabia vincente, sebbene questa di sabato sia la sesta vittoria in sette gare, quattro su quattro in casa; l’ultima preda dei tigrotti stabiesi è stata il Savoia, sconfitto, a Castellammare, 3-0; artefici delle reti son stati Lauro, autore di una doppietta (34′ e 58′) e Balzano (84′). A 17 punti, a due lunghezze di distanza, prosegue il felice cammino dei camaldolesi dell’Internapoli, ancora senza sconfitte così come la Libertas; a Quarto, Siciliano (19′) e Cristilli (59′) piegano l’undici di casa, capace, con Palmieri al 49′, di ottenere solo il momentaneo pareggio.
Tre lunghezze sotto c’è ancora l’Atletico Nola, che, cogliendo la quarta vittoria di fila, esce definitivamente fuori dalla crisi del primo scorcio di campionato; a fare le spese della furia dei bianconeri è stata la Real Boschese, sesto ko della stagione; la bella cinquina porta la firma di Carotenuto e Guardabascio, autori di due doppiette (minuto 10′ e 70′ per il primo e 20′ e 66′ per il secondo), e di Lepre, in rete al 55′ minuto. Vince, in trasferta, e resta subito dietro l’Atletico, anche l’Arzanese: i goals che stendono i sanniti dell’Alba sono di Sandomenico e Attore.
La CTL Campania vince in casa con il Rita Ercolano, grazie alla rete di Bifaro al 93′ minuto; e grazie a questa vittoria guadagna due posizioni in classifica, ai danni del Quarto e dello Stasia Soc, che, a Sant’Anastasia, impatta uno pari con il Giugliano (Nucci 37′ [S] e Di Gioacchino 73′, i marcatori), e si fa raggiungere, in classifica, proprio dalla CTL.
Altro passo falso per il Gladiator, nella gara con il M.te di Procida al “Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere: gli ospiti si impongono 3-1, grazie alla doppietta di Di Matteo e alla rete di De Luca.
Infine, da annotare nelle zone basse della classifica il pari, a reti inviolate, della Virtus Volla in casa del Parete Calcio; ennesimo pareggio, il sesto, per i padroni di casa, e punto utile per la Virtus, unica, tra le ultime quattro della classifica, a non perdere domenica.

Fonte: 

comunicato stampa

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160