Diego: «Del Neri mi voleva. Del Piero? avrei giocato io»

in

WOLFSBURG, 2 agosto - Diego spara a zero contro Marotta. Da Wolfsburg, dove è approdato dopo una telenovela durata un'intera estate, in un'intervista concessa a Sky il brasiliano attacca il dg della Juve, colpevole non solo di averlo ceduto contro la sua volontà, ma anche di essersi comportato scorrettamente. Diverso il discorso su Gigi Del Neri, che Diego "assolve" completamente. Parole agrodolci, invece, per Alex Del Piero.


MAROTTA E DEL NERI - «Il mister è stato chiaro - dice Diego -. Voleva che restassi. Marotta invece non è stato chiaro. Io ho sempre detto che volevo restare e il mister mi ha sempre detto che avrei giocato io. Sapevo che Marotta cercava una soluzione. Io sono stato chiaro e mi aspettavo la stessa chiarezza da lui. Se voleva vendermi poteva farlo due mesi fa, sarebbe stato tutto più semplice e più chiaro e avrebbe trovato una soluzione più giusta».


DEL PIERO? AVREI GIOCATO IO - Diego, come detto, ha parlato anche del suo rapporto con Del Piero, ammettendo l'incompatibilità tecnica con il capitano bianconero, ma negando problemi personali: «Io e Alex siamo incompatibili - afferma - ma non c'era problema. Io conosco le mie qualità e avrei giocato io. Senza mancare di rispetto ad Alex ma io sono andato via che ero titolare, non ero un giocatore che stava sempre in panchina».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160