Del Piero: «Che rabbia quella traversa»

in

MANCHESTER, 1 ottobre - Una traversa che ancora vibra. Un calcio di punizione di Del Piero 'alla Del Piero' che non si è trasformato in trionfo per una questione di centimetri. E' stato sfortunato il capitano bianconero, protagonista di un gioiello su calcio da fermo quando la sua Juve e il Manchester City erano sull'1-1. Un pallone che ha terminato la sua corsa prima sul legno e poi sulla linea di porta. Nonostante la sfortuna, però, Alex guarda avanti con ottimismo: «Poteva andare meglio perché la casua­lità mi ha impedito di segnare. Ma magari nella prossima partita la traversa si trasfor­ma in gol...» . La prossima è contro l’Inter, mica un avversario qualunque: «Già. Non sarà facile ma andiamo a Milano fiduciosi. Veniamo da due partite positive in cui sia­mo riusciti a correggere molti dei nostri di­fetti. Dobbiamo continuare a crescere. Vor­rei vedere a San Siro l’atteggiamento che si è visto a Manchester. Quando giochiamo tutti in questo modo, aiutandoci e sacrifi­candoci, è tutto più semplice».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160