Del Neri: «La Champions? Juve, un dovere provarci»

in

ROMA, 1 maggio - C'è voglia di far bene in casa Juve. La Champions è lontana, forse irraggiungibile. Del Neri, però, non si dà per vinto e ha intenzione di provarci fino alla fine. Per non avere rimpianti. «Il quarto posto? Abbiamo il dovere di dare il massimo nelle gare che restano e poi tireremo le somme», ha detto il tecnico bianconero.


«PARI COL CATANIA? INDIETRO NON SI TORNA» - Il pareggio contro il Catania ha complicato maledettamente la rincorsa al quarto posto: «Putroppo indietro non si può tornare», ha dichiarato Del Neri. «Ora dobbiamo scordare quello che è accaduto domenica scorsa e concentrarci sulla difficile trasferta dell'Olimpico. Ci siamo allenati bene in settimana e c'è voglia di dare tutto».


«TROPPI INFORTUNI» - Il problema più evidente di questa Juve targata Del Neri è forse stato quello di aver lasciato per strada troppi punti contro le squadre 'piccole': «C'è da sottolineare che abbiamo avuto anche tanti problemi legati agli infortuni. La mancanza di organico a volte si è fatta sentire. Abbiamo battuto il Milan giocando con Pepe terzino e altre volte abbiamo dovuto mandare in campo giocatori che non erano al top della forma. E' ovvio che in queste condizioni non è mai facile vincere. E comunque non siamo stati l'unica squadra a perdere punti con le piccole». Per la Champions non tutto è compromesso: «Abbiamo il dovere di provare a raggiungere la Champions. Pensiamo a vincere le sfide che ci restano».


«MARCHISIO E' OUT» - Per quanto riguarda la formazione anti Lazio, Del Neri esclude un recupero in extremis di Marchisio: «Claudio è out, Manninger è da verificare e Melo è rimasto a riposo precauzionale».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160