CLAUDIO UGOLINI DELLA GIOVANILE RIMINI SI RACCONTA

Claudio Ugolini, prima portiere e ora dirigente della Giovanile Rimini, parla del suo ingresso in questa società:' Io sono qui dal 2009, ho cominciato come giocatore nel ruolo del portiere nella stagione 2009/10, da questo anno faccio il dirigente, ma i rapporti con la società iniziarono nel 2008, perchè conoscevo Ameth Fall giocatore che milita nel Lecco, siamo grandi amici, mi fece parlare con Roberto Renzi che è l' allenatore di questa squadra e così iniziai ad allenarmi per guadagnarmi la sua fiducia, sia sul campo che fuori dal campo. Ugolini parla anche del suo ruolo all' interno della squadra: 'Quest' anno Renzi mi ha affidato il compito di gestire un gruppo di bambini per allenarli e assisterli non solo tecnicamente, ma anche sotto l' aspetto della disciplina e del comportamento. Mi occupo anche delle parti burocratiche a partire da i tesseramenti e tutto il resto. Io credo in questo progetto e sto dando l'anima per portarlo avanti.'
Il dirigente infine esprime il suo pensiero riguardo al futuro dei baby calciatori e di quello che vorrebbe insegnare loro: 'Vorrei fare conoscere il calcio e lo sport ai più piccoli, fargli capire che tutti sono utili ma nessuno è indispensabile, bisogna avere tanta umiltà, unità ad altrettanta voglia di emergere, questo secondo me è il mix fondamentale per crescere sani e forti'-continua Ugolini- ma per fare ciò abbiamo bisogno dell' aiuto di tutti e sopratutto degli organi che regolamentano lo sport, aiuti economici che non sempre incentivano società piccole come la nostra'.

Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160