Cassetti, niente Fiorentina. Roma e Lazio multate

in

MILANO, 8 novembre - Cinque giocatori sono stati squalificati per una giornata dal giudice sportivo in relazione alle partite della 10/a giornata di andata di serie A. Sono Pellegrino (Cesena), Cassetti (Roma), Gattuso (Milan), Potenza (Catania), Zapata (Udinese). Ammoniti con diffida Andreolli (Chievo Verona), Hetemaj (Brescia), Lichtsteiner (Lazio), Motta (Juventus). Inibizione fino al 15 novembre, invece, per il presidente del Cesena, Igor Campedelli «per avere, durante l'intervallo, negli spogliatoi, rivolto all'arbitro espressioni ingiuriose». Infine, ammende di 25mila euro a Roma e Lazio, di 8mila al Napoli, 2mila al Palermo e mille al Brescia.


MOTIVAZIONI - Le ammende alle due romane sono state comminate per intemperanze dei rispettivi tifosi durante il derby di ieri. La Roma è stata multata per il lancio, primo dell'inizio della gara, di «numerosi oggetti di varia natura (bottigliette in plastica ed altro) contro la fanfara del corpo militare dei Bersaglieri». Lazio multata per cori razzisti e per aver indirizzato un raggio laser sul volto dell'arbitro.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160