La Casertana perde ma offre un buon gioco

A fine match riceve gli applausi del pubblico

CASERTA - Al Pinto di Caserta si affrontano per la 6^ giornata del Campionato Nazionale Dilettanti la Casertana e il Sant’Antonio Abate, prima contro seconda della classe. Per l’occasione il Pinto mette l’abito del dì di festa tingendosi di rossoblù; notevole l’affluenza di pubblico, alla fine risulteranno circa 4.000 gli spettatori, per una sfida che ha già il sapore di uno spareggio per la C. Le premesse alla partita non vengono tradite dal campo; le due squadre hanno dato vita ad un incontro ben giocato da entrambe, con i padroni di casa che hanno fatto la partita per quasi tutti i 90′ e gli ospiti molto corti ed abili a ripartire ribattendo colpo su colpo. Si parte subito forte. Al 3′ è il S.Antonio Abate ad andare vicino al vantaggio; punizione battuta da Sekkoum, dal vertice destro dell’area di rigore, e palla che colpisce l’incrocio dei pali. Non si lascia attendere la risposta rossoblù. Guadagnuolo,favorito da un rimpallo a centrocampo, vola solitario verso l’area avversaria, ma Terminiello è bravo a respingere in uscita la conclusione dell’ala casertana. Al 22′ il S. Antonio Abate va in vantaggio. Bel passaggio in profondità dell’incontenibile Sekkoum per Maffucci che, da posizione defilata, lascia partire una cannonata che si infila sotto la traversa della porta difesa da Schiavella, incolpevole nell’occasione;1-0 in favore degli ospiti. La Casertana ha una veemente reazione, e si lancia in attacco a testa bassa. Passano solo quattro minuti e, sugli sviluppi di una punizione ben battuta da Monaco, Itri, nel tentativo di anticipare Olcese, colpisce il pallone con un braccio nella propria area di rigore. Per il signor Battaglia di Padova è calcio di rigore. Dagli undici metri va lo stesso Olcese che trasforma la massima punizione spiazzando l’estremo difensore Terminiello. Al 26′ è parità. La squadra rossoblù,oggi in completo bianco, si spinge all’attacco, galvanizzata dal pareggio, andando subito vicina al vantaggio. Falco lanciato da Olcese si presenta da solo davanti a Terminiello concludendo debolmente addosso all’estremo difensore ospite. Nel finale di tempo ancora Sekkuom su punizione disegna una spettacolare traiettoria che si stampa sul palo. Sfortunato il dieci del S.Antonio Abate che nella prima frazione di gara ha colpito ben due legni. Nella ripresa la squadra di Terra di Lavoro continua ad imbastire azioni pericolose senza però mai concretizzare una tale mole di gioco. Al 68′ Guadagnuolo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è libero di battere a rete ma la sua conclusione è ben parata da Terminiello che compie un miracolo e toglie il pallone dall’angolo. Al 77′ Olcese va via e si lancia verso la porta avversaria ma viene vistosamente trattenuto da Coccorullo prima di entrare in area di rigore, per il Signor Battaglia è tutto regolare; sul capovolgimento di fronte Sokkoum, migliore in campo, va via sulla destra a Stigliano e mette al centro un cross basso sul quale si avventa Vitiello che raddoppia. Sant’Antonio Abate nuovamente in vantaggio a un quarto d’ora dalla fine. Per l’esultanza eccessiva Maffucci, già ammonito, si becca un altro giallo e raggiunge anzitempo le docce. Nonostante la superiorità numerica la squadra rossoblù non ha le energie fisiche e mentali per organizzare attacchi pericolosi. Ci si affida alle mischie. Sugli sviluppi di un angolo Mautone di testa sfiora il palo alla destra di Terminiello facendo sfumare così l’ultimo sussulto rossoblù. Dopo 5′ di recupero il signor Battaglia di Padova manda tutti negli spogliatoi. Una bella Casertana perde ma riceve a fine gli applausi del suo pubblico per l’impegno profuso dai giocatori con la casacca rossoblù. Il Sant’ Antonio Abate vince ed è sempre più primo. La squadra ospite ha mostrato carattere, cinismo ed un’ottima organizzazione di gioco,meritando il primato in attesa delle grandi assenti di questo campionato Pianura e Casarano.

CASERTANA-S.A. ABATE 1-2

Casertana: Schiavella, Guida, Moreno (Stigliano 46′), Bencardino, Criscuolo, Raucci, Monaco, Mastroianni (Mautone 83′), Olcese, Guadagnuolo, Falco (Pinto 60′). A disp. Merola, Florindo, Torrens e Morra. All. Feola
Sant’Antonio Abate: Terminiello, Di Maio (Nettuno 58′), De Sio, Temponi, Coccorullo, Itri, Conte (Madonna 66′), Vitiello, Siano (D’Aniello 91′), Sekkoum, Maffucci. A disp. Della Pietra, Chierchia, Cuomo e Tedesco. All. Di Nola
Arbitro: Battaglia di Padova (Moscato di Nocera Inferiore-Di Guglielmo di Ariano Irpino)
Reti: Maffucci (S) 22′, Olcese (C) 28′ su rigore, Vitiello (S) 78′
Ammoniti: Monaco, Guida, Guadagnuolo (C); Vitiello, De Sio (S)
Espulso: Maffucci (S) 78′ per doppia ammonizione
Calci d’angolo: Casertana 10 (4); SantAntonio Abate 1 (1)
Falli commessi: Casertana 22 (12); SantAntonio Abate 21 (11)
Fuorigioco: Casertana 4 (3); SantAntonio Abate 3 (2)
Recupero: primo tempo 2′; secondo tempo 4′

Fonte: 

calcionapoletano.it

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160