Candreva, visite mediche Ma i tifosi non lo vogliono

in

ROMA - Da Honda a Candreva, passando per le cessioni di Sculli e Cisse. La campagna di rafforzamento della Lazio, a gennaio, si è trasformata in un incubo per i tifosi biancocelesti. Si aspettavano, come Reja, due colpi di mercato buoni per la rincorsa finale in campionato e per andare avanti nell'Europa League. La trattativa per il talento giapponese del Cska si è arenata e non è bastato il guizzo finale per comprare Nilmar dal Villarreal. Troppo tardi con i tempi. Ed allora Tare si è rivolto al Cesena prendendo in prestito proprio Candreva. L'ex centrocampista della Juve, tifoso della Roma, non è stato accolto benissimo dai laziali.


Appena apparse le foto delle visite mediche del giocatore, i malumori espressi attraverso radio e forum si sono riversati direttamente sulla pagina Facebook della Lazio. Mentre scriviamo i commenti hanno raggiunto quota 236 e, senza entrare statisticamente nel dettaglio, gran parte di questi sono furibondi: "Non sei degno di vestire i colori della NOSTRA squadra", "tornatene da dove sei venuto!", "benvenuto all'inferno!". Sotto le immagini di un Candreva sorridente, c'è anche chi lo difende "perché ora è della Lazio e va sostenuto come gli altri". Malinconico un altro tifoso: "piuttosto ridatece Del Nero". Non comincia bene l'avventura di Candreva. Toccherà a lui, sul campo, smentire gli scettici.

Cristiano Sala

Twitter @cristianosala




Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160