Buffon carica la Juve: «Obiettivo Champions»

in

TORINO, 2 febbraio - Buffon vuole ritrovare il sorriso al più presto, con una Juve vincente. Il portiere bianconero, dopo essere tornato tra i pali, ha ripreso anche a scrivere sul suo sito personale. «Sono trascorsi alcuni mesi dal mio ultimo messaggio attraverso la rete - scrive Buffon - e il mio sito internet, un po’ come la mia attività sportiva, si è fermato in attesa che tornassi a occupare il mio ruolo sul campo. Sono stati mesi difficili e molto impegnativi: l’intervento alla schiena le cure fisioterapiche e gli allenamenti differenziati mi hanno tenuto lontano per sei mesi ma è arrivato il momento di riprendere i contatti con i miei tifosi anche attraverso questo strumento che mi permette di stare vicino a tutti gli appassionati, della Juventus e dell’Italia. In questo lungo periodo lontano dal campo non è mai mancato l’affetto e l’attenzione di tutti voi nei miei confronti e questo è stato un grande sostegno in questa fase della mia carriera. A proposito: il 9 febbraio ci sarà il mio “esordio” con l’Italia in occasione dell’amichevole con la Germania. Sarà un’altra emozione forte dopo il mio ritorno in “bianconero”».


CAMPO -
«Torniamo al campo: il momento della Juventus è difficile e abbiamo commesso alcuni passi falsi. Non siamo contenti di essere usciti così presto dalla coppe ma sarebbe inutile piangersi addosso a cose fatte. L’obiettivo minimo di questa stagione è conquistare il quarto posto in campionato e accedere così alla Champions League. Sono convinto che sia un traguardo alla nostra portata».


INFORTUNI - «La squadra è stata colpita da una serie di infortuni che hanno reso le cose più difficili del previsto ma abbiamo il potenziale per fare meglio e non vogliamo cercare alibi. Non è facile ma il nostro compito è ritrovare gradualmente serenità e fiducia nei nostri mezzi. In momenti come questi, in cui tutto sembra andare storto, dobbiamo avere la forza per uscire dalla crisi. Le prossime gare a Palermo e Cagliari saranno fondamentali per riprendere il gruppo di squadre che guidano la classifica. Gli ultimi giorni di mercato hanno portato a Torino un ottimo giocatore, Alessandro Matri e al quale voglio dare il mio benvenuto; Vorrei anche salutare due compagni che sono andati a giocare in altre squadre: buona fortuna a Nicola e Ama, in bocca al lupo!».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160