Blatter: «Tecnologia ucciderebbe amore per il calcio»

in

PRETORIA (SUDAFRICA), 6 giugno - L'uso della tecnologia nel calcio, con moviole a bordo campo e pallone con chip sensibili, «ucciderebbe la passione per il calcio, e per questo continuiamo ad essere fortemente contrari». Lo ha detto il presidente della Fifa Joseph Blatter nel corso di un incontro con la stampa prima del suo "briefing" con il Presidente del Sudafrica Jacob Zuma. «Quando c'è una partita di calcio - ha detto Blatter - non esistono classi sociali, siamo tutti uguali e, allo stadio o davanti alla televisione, siamo tutti degli esperti».


BLATTER: «TECNOLOGIA INUTILE» -
«Se quindi siamo degli esperti - ha aggiunto il massimo dirigente del calcio mondiale - non c'è bisogno della tecnologia: se la introducessimo, non ci sentiremmo più tali. Se la scienza arrivasse nel calcio, distruggerebbe la passione per il calcio, e noi non vogliamo che accada questo. Vogliamo continuare a mantenere vivi l'emozione e la passione che circondano il nostro sport».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160