Benzema delude con il Real ma Mancini lo vuole al City

in

MADRID, 29 settembre - Nonostante la faraonica campagna acquisti di quest’estate, Roberto Mancini continua a pensare che il Manchester City non sia ancora completo e che per competere con corazzate come Manchester United e Chelsea ci sia bisogno di almeno due o tre rinforzi. «Ci mancano due o tre giocatori per lottare per tutti gli obiettivi» ha dichiarato il tecnico italiano. Tra i nomi che vengono più spesso accostati al City, soprattutto da parte della stampa inglese, c’è quello di Karim Benzema.


L’attaccante francese, arrivato al Real Madrid nell’estate di Kakà e Cristiano Ronaldo, ha finora reso molto al di sotto delle aspettative. José Mourinho ieri sera ad Auxerre l’ha fatto partire titolare, ma l’occasione non è stata pienamente sfruttata dall’ex Lione. Mancini, però, ritiene che Benzema non sia un “pacco” e lo vorrebbe a tutti i costi ai suoi ordini. E se il francese continua a giocare male in Spagna, le possibilità che Mourinho dia il suo assenso per una cessione a gennaio crescono. Per lo sceicco Al Mansour, proprietario del City, i soldi non sono un problema. Ed è probabile che dovrà sborsarne parecchi per avere il giocatore transalpino, visto che il Real vorrà almeno in parte rifarsi dell’investimento effettuato nel 2009.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160