Benitez non si accontenta: «Non era l'Inter più bella»

in

MILANO, 29 settembre - Benitez non si accontenta del 4-0 sul Werder. Per il tecnico nerazzurro non è questa la migliore Inter: «Per me abbiamo fatto meglio col Bari - dice l'allenatore a Sky - nel secondo tempo col Bologna e nella prima parte a Udine. Per me questa è una partita che abbiamo fatto bene, è la Champions, ma mi sembra che nelle altre c'era più intensità. Abbiamo fatto bene ma si può migliorare».


ETO'O - Col Werder Eto'o protagonista assoluto: «Lui è vicino alla porta anche quando gioca largo, l'importante è l'intensità, poi il modulo conta poco, la prima cosa è la mentalità».


RECUPERI - Preoccupano le condizioni di Lucio, uscito in barella. «Stiamo giocando due partite a settimana, l'intensità è alta, non possiamo recuperare. Lucio? Non sembra molto serio l'infortunio, ma dobbiamo aspettare domani». Julio Cesar è uscito all'intervallo: «L'ho cambiato per precauzione, domani vediamo, quando calciava la palla ha detto che aveva un po' di carica, di dolore».


JUVE - Adesso si pensa alla sfida con la Juve. I bianconeri avranno capito che l'Inter non scherza. Benitez ha messo paura a Del Neri? «Non lo so penso di no, la Juve ha giocatori di qualità, penso che sappiano che sia una partita difficile ma non si siano spaventati».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160