Benevento, il Tnas riduce la penalizzazione

in

ROMA - Il TNAS ha accolto le richieste del Benevento, riducendo ulteriormente da 6 a 2 punti la penalizzazione inflitta al club giallorosso per responsabilità oggettiva in virtù degli illeciti sportivi per cui è stato squalificato (con radiazione) il portiere Marco Paoloni. Il TNAS ha tenuto in grande considerazione la linea difensiva del Benevento, assistito dall'avvocato Eduardo Chiacchio: il club sannita ha sempre sottolineato la propria estraneità ai fatti e l'impossibilità di controllare la condotta di Paoloni, i cui illeciti erano iniziati già alla Cremonese, ben prima che fosse ceduto in prestito a gennaio 2011 alla società giallorossa. Nelle argomentazioni del collegio difensivo del Benevento si è puntato molto anche sulle modalità che lo scorso anno, l'ultimo giorno del mercato invernale, portarono Paoloni a trasferirsi in prestito nel Sannio. "E' stato un grande successo, ora tocca alla squadra", ha commentato a caldo l'avvocato Eduardo Chiacchio: in estate la richiesta di Palazzi era stata di addirittura 14 punti di penalizzazione, poi la Corte di Giustizia aveva già ridotto a 6 punti la penalizzazione inflitta in primo grado (9 punti). Per effetto della sentenza del TNAS, il Benevento sale a quota 35 punti agganciando il Sorrento (una gara in meno) al quinto posto, l'ultimo valido per i play off.


Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160