Benayoun attacca Benitez: «Voleva distruggermi»

in

LONDRA, 11 luglio - Yossi Benayoun spara a zero contro Rafa Benitez. Il centrocampista offensivo israeliano, di recente passato dal Liverpool al Chelsea di Carlo Ancelotti, ha parole durissime contro il suo ex allenatore, nel frattempo approdato sulla panchina dell’Inter per sostituire José Mourinho. Benayoun, in un’intervista al “News of the World”, domenicale del “Sun”, sostiene che Benitez ha cercato di “distruggerlo” e che ha deciso di lasciare i Reds proprio per i suoi contrasti con il tecnico spagnolo. «Tutti mi chiedono perché ho deciso di lasciare Liverpool - spiega Benayoun -. Beh, la ragione è una sola: Rafa Benitez. Non mi ha mai trattato con il rispetto che meritavo. Anche se giocavo bene, non ho mai sentito la sua fiducia. Quando segnavo, ero comunque sicuro di andare in panchina nella partita seguente. E quando i tifosi volevano vedermi in campo, Benitez mi diceva che non ne capiva il motivo. Ha provato a distruggere la mia fiducia. Non si può trattare un giocatore in quel modo e aspettarsi che quel giocatore sia felice. Mi sentivo davvero infelice, ma per rispetto del club non ho parlato pubblicamente. I compagni di squadra e i dirigenti, però, sapevano benissimo come mi sentivo. Non voglio parlare a nome di altri giocatori del Liverpool, ma tutti sanno che cosa è successo ad Albert Riera e a Xabi Alonso. È stato lo stesso per me. Benitez ha provato a distruggere me come ha distrutto Riera».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160