Balotelli-City, fumata nera. Eto'o e Milito: «Pronti a ripeterci»

in

PHILADELPHIA, 29 luglio - «Non c'è accordo oggi»: sono le uniche parole strappate a Mino Raiola sul mancato accordo tra Mario Balotelli e il Manchester City. L'agente del giocatore - decisamente poco loquace questo pomeriggio - non ha voluto aggiungere altro.


CARICA MILITO-ETO'O - Diego Milito e Samuel Eto'o, reduci dall'esperienza Mondiale, sono pronti a rilanciarsi in quella della Champions e del Campionato. I due attaccanti dell'Inter sanno che non sarà facile, ma puntano a ripetere i successi della passata stagione.
 

IL RUOLO - E' andato via Josè Mourinho ed è arrivato Rafa Benitez, ma Eto'o è convinto che anche col nuovo tecnico l'Inter giocherà per vincere. Dopo essersi "sacrificato" in fase difensiva con lo 'Special One', però, Eto'o spera di avere più spazio in attacco. «Ho parlato con l'allenatore: sempre penserò e voglio pensare a quello che è il meglio per il gruppo, ma voglio pensare anche a quello che è meglio per me -spiega il camerunense a 'Inter Channel'-. Gli ho spiegato che l'Inter mi ha preso per fare gol: posso difendere, posso fare tantissime cose, ma devo anche segnare. Benitez è bravo, troverà la maniera per non tenermi troppo lontano dalla porta e il modo per far segnare tutti gli attaccanti. Per un attaccante è una cosa bella e importante fare gol: spero quindi di non giocare lontano dalla porta».


GLI OBIETTIVI - Idee chiare per quanto riguarda gli obiettivi per la stagione che sta per iniziare: «Fare meglio. Meglio io e meglio anche la squadra, abbiamo una bella squadra e si può fare ancora di più del tanto già fatto. Bisogna mantenere alta l'ambizione, ma anche il rispetto per gli avversari. Ho una voglia immensa di cominciare la nuova stagione e ho una voglia immensa di fare tanti gol. Quando non segno dormo anche poco di notte». «Cercheremo di fare bene come l'anno passato -conclude- Non sarà facile ma ci proveremo. Anzi, proveremo a fare ancora meglio».
 

MILITO - Anche Milito non vede l'ora di ricominciare con la maglia nerazzurra: «Sono contento, felice, di essere qui, con i miei compagni. Felicissimo di ritrovarli e di ricominciare a lavorare. Non vedo l'ora».

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160