Angri, il neoacquisto Ragosta: "Qui per fare bene"

Grande entusiasmo per il nuovo arrivato

ANGRI (Sa) - L’Angri guarda avanti, guarda al futuro con ottimismo, cercando di essere protagonista in questo campionato e di raggiungere, al più presto, la salvezza. Dopo gli arrivi di Venditto e di Russo, nel corso della conferenza svoltasi nella sala stampa dello stadio “Novi”, è stato presentato il nuovo direttore sportivo. Si tratta di Massimo Lombardi che da oggi assume l’importante incarico:
“Mi sento onorato di poter lavorare con l’Angri, società storica della Campania. Per me è un grandissimo onore condividere questa esperienza con questa società, e potermi confrontare con una tifoseria passionale. Insieme al presidente Varone e al vice Cerchia, abbiamo concretizzato gli ingaggi di Venditto e di Russo avvenuti in dicembre, e adesso assumo ufficialmente l’incarico di direttore sportivo. Per me inizia un’esperienza importante che, mi auguro, possa portare lontano.”
Nella sala stampa del Novi, definita anche la nuova struttura comunicativa, che è stata affidata all’agenzia di comunicazione Ideavision, che gestirà i rapporti con i media fino al termine della stagione.
Inoltre la società ha presentato l’attaccante Arcangelo Ragosta, classe ‘86, seconda punta con trascorsi in B con l’Avellino.
” Sono felice di far parte di una squadra composta da un gruppo compatto, formato da ragazzi eccezionali. Ad Angri voglio far bene, con la giusta umiltà sarò a disposizione del tecnico Criscuolo. Sono convinto che fare bene ad Angri, può significare tanto per il mio futuro calcistico”.
Società dunque attiva; vigile sul mercato, attenta nelle trattative aperte con alcuni gruppi imprenditoriali interessati all’Angri Calcio.
“Continuano le trattative con i gruppi imprenditoriali interessati all’acquisizione dell’Angri calcio. In attesa che le parti trovino un’intesa, noi continuiamo con i nostri programmi. Lavoriamo per il bene della società, pianificando il futuro e rafforzando il presente, cercando di venire incontro alle esigenze del tecnico Criscuolo. Io e Aniello Cerchia, ha continuato il presidente Varone, lavoriamo in trasparenza e vogliamo il bene dell’Angri, guardando avanti senza fermarci su stupide polemiche e strumentalizzazioni. La squadra lavora e fino alla fine dimostrerà di essere del campionato, andando su tutti i campi ad imporre gioco ed onorando, al meglio, la maglia grigiorossa.”.

Fonte: 

C.S.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160