Angelucci: «Fascicolo Roma su scrivania, lo leggerò»

in

ROMA, 1 ottobre - «Il fascicolo è sulla scrivania, fatemelo leggere». Così l'imprenditore Giampaolo Angelucci, uscendo da Palazzo Grazioli, al termine di un incontro con il premier Silvio Berlusconi al quale erano presenti anche il padre Antonio e il deputato del Pdl Amedeo Laboccetta, ha risposto ai cronisti che gli chiedevano se si stesse occupando in questi giorni della società di calcio della Roma.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160