Amauri, futuro turco. L'agente frena: «Vediamo»

in

TORINO, 3 settembre - Mezza Turchia è a caccia di Amauri. L'attaccante italo-brasiliano è corteggiato dal Fenerbahce - fresco di un accordo praticamente raggiunto con Ziegler che in extremis ha voltato le spalle al Trabzonspor - e dal Galatasaray. Amauri però prende tempo e non sa che fare. Mercoledì scorso ha rifiutato in extremis il passaggio al Marsiglia scatenando le ire di Marotta. Ora gli si ripropone una via d'uscita visto che il mercato turco chiuderà i battenti alle 16 italiane di lunedì prossimo. Il suo procuratore, Giampiero Pocetta, frena: «Se fosse stata una mera questione di soldi, Amauri ssarebbe già partito. Lui la sua scelta l'ha fatta mercoledì decidendo di restare in bianconero e ora non è corretto esercitare su di lui tutta questa pressione. Chiedo che venga tutelata la sua immagine di professionista».  

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160