Abete: «Serie A equilibrata. Ora speriamo nelle Coppe»

in

ROMA -
«Il campionato è molto equilibrato». Lo ha dichiarato il presidente della Ferdalcio Giancarlo Abete, a margine del convegno "Sport+Prevenzione=Vita" organizzato dall'Associazione Italiana Calciatori presso lo Sheraton Hotel di Roma. Abete si è soffermato sulle prime giornate di Serie A disputate finora. «Siamo appena all'inizio. Al momento avremmo avuto in testa l'Atalanta - spiega Abete -. La Juve e l'Udinese sono prime. Le cosiddette grandi sono partite con qualche incertezza, ma Inter, Roma, Lazio, Milan stanno recuperando. Bene anche il Napoli nonostante l'aspettativa di qualche punto in più in classifica».


SULLE COPPE E L'INCHIESTA DI NAPOLI - Il numero uno di via Allegri ha parlato anche degli impegni europei delle squadre italiane: «Sono fiducioso che possa essere una giornata positiva - dice il presidente della Figc -. Dobbiamo mantenere la competitività internazionale altrimenti la posizione del ranking internazionale si consolida e ci vorrà del tempo per recuperare. Bisogna fare meglio di quello fatto nella prima giornata». E sull'inchiesta calcio scommesse condotta dalla Procura di Napoli: «La Federazione segue l'inchiesta nel rispetto dell'autonomia della Procura di Napoli - sottolinea Abete -. Mentre l'inchiesta di Cremona era una situazione fortemente innovativa, quello che stesse facendo la Procura di Napoli lo sapevamo da tempo e ne era a conoscenza la Procura sportiva. La differenza tra le due la faranno le risultanze delle indagini. Al momento non sono emerse fattispecie che vedono coinvolti nostri tesserati».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160