64ª VIAREGGIO CUP: LA RAPPRESENTATIVA DOMA I PUMAS DOPO I CALCI DI RIGORE

La squadra di Giancarlo Magrini ha carattere da vendere, va avanti, si fa recuperare poi è infallibile dagli undici metri. Pumas ko e Quarti di Finale conquistati con personalità



Borgo San Lorenzo (Fi), 14 febbraio 2012 – Il calcio insegna, quando il gioco si fa duro, i duri danno il meglio ed è quindi tempo di gloria per la Rappresentativa Serie D che conquista i Quarti di Finale della Viareggio Cup battendo per 5-4 ai rigori gli scorbutici messicani del Pumas. La faccia più bella del calcio è l’esultanza di questi ragazzi che non si sono dati mai per vinti, sono andati avanti ad inizio ripresa con una rete di Campanaro, hanno subito la beffa del pareggio di Sandoval e poi hanno trionfato ai rigori mostrando sangue freddo da veri professionisti. Nessun errore dagli undici metri per la Rappresentativa mentre Rossi Pontello ha neutralizzato il tiro di Moreno, Vega poi ha sparato alto ed è esplosa l’esultanza di una squadra che non china mai la testa ed ha cuore da vendere.
Mister Magrini, ormai soprannominato il mago della porta accanto, visibilmente provato ha elogiato i suoi ragazzi:” Abbiamo dato tutto davanti a un avversario veramente ostico. Non ci siamo mai abbattuti neanche dopo la rete subita che è stato un episodio sfortunato all’interno di una partita che ci ha visto sempre propositivi e vogliosi d’imporre il nostro gioco”. Il mister romagnolo è incontentabile:” Abbiamo sprecato troppe occasioni, potevamo chiudere prima la sfida e invece ci siamo regalati un finale da brivido ma forse questo è il nostro dna, otteniamo tutto con il sudore e la sofferenza. Siamo a Quarti di Finale insieme ai colossi del calcio professionista, un risultato enorme ma in fondo sapevo che questi ragazzi potevano stupire tutti, non certo il sottoscritto. Conosco i valori di questo gruppo fatto di persone vere prima che calciatori”.
Il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Carlo Tavecchio ha voluto essere presente per sostenere fattivamente i ragazzi:” La Rappresentativa è il nostro orgoglio, è la punta dell’iceberg di un movimento in salute che sforna decine e decine di giovani di talento ogni anno, i risultati sul campo lo dimostrano”. Una squadra che è stata più forte anche delle avverse condizioni atmosferiche che hanno flagellato il torneo:” Grazie ai campi in erba artificiale di ultima generazione il torneo si è potuto disputare regolarmente mentre nei professionisti sapete tutti com’è andata” – continua Tavecchio. “E’ la prova che gli investimento virtuosi nell’impiantistica pagano e soprattutto fanno risparmiare nel medio e lungo periodo”. Anche il Vice Presidente Vicario della LND Alberto Mambelli sottolinea tutta la bontà del progetto Serie D:” Abbiamo dimostrato di saper usare la spada e il fioretto anche in una gara come questa vissuta su ritmi forsennati. Questa squadra riassume tutti i valori della LND, ha motivazione, è concentrata e mossa da una rabbia agonistica che contraddistingue i ragazzi che vogliono emergere”.

Sugli spalti per incoraggiare i ragazzi anche il Presidente del Comitato Regionale Lombardia e dell’Emilia Romagna Belloli e Minetti, il segretario e il coordinatore dei Consiglieri del Dipartimento Interregionale Mauro De Angelis e Luigi Barbiero.




· LA GARA – Magrini ripropone praticamente tutta la squadra che è scesa in campo con il Bruges, unico cambiamento in attacco, Cissè rifiata, ha giocato tutte e tre le gare del girone, Mancuso ne prende il posto. Nel primo quarto d’ora è la Rappresentativa a sfiorare la rete in due occasioni con una punizione dal limite dell’are di Guccione che sfiora il palo e con un diagonale velenoso di Mancuso che prende l’esterno della rete. I ritmi della gara sono alti, entrambe le squadre fanno un pressing asfissiante così latitano le occasioni da gol e si arriva al 30’ con il risultato bloccato sullo 0-0. Al 33’ bello scambio sullo stretto dei messicani, Martinez Nieto scocca un diagonale che Rossi Pontello respinge d’istinto. Sono fiammate di una gara fin qui sostanzialmente equilibrata. Al 37’ la Rappresentativa risponde con Mancuso che da ottima posizione spara alto. La gara decolla nell’ultimo quarto d’ora, al 38’ dopo una mischia in area viene risolta da Rossi Pontello che respinge un tiro ravvicinato dopo un batti e ribatti mozzafiato nell’area piccola degli arancioni. Ribaltamento di fronte e l’estremo difensore dei messicani compie un prodigio in uscita su Eseola e Mancuso. Finisce qui un primo tempo divertente, le occasioni da gol non sono mancate. La ripresa si apre subito con il botto, Mancuso va a dare fastidio al portiere messicano la palla arriva a Campanaro che non ci pensa due volte e sbatte la palla in rete per il vantaggio della Rappresentativa. E’ l’episodio che spacca la gara, gli arancioni rinfrancati dal vantaggio prendono campo, nel frattempo (9’) Magrini toglie Mancuso e inserisce Cissè per dare vigore al reparto avanzato. La Rappresentativa però si distrae al 15’ ed è una disattenzione fatale, sugli sviluppi di un calcio di punizione spunta la testa di Sandoval che indisturbato in area pareggia il conto delle reti. Un colpo duro per i ragazzi di Magrini, il mister cambia facendo entrare Trillini per Eseola (21’st), il ragazzo della Civitanovese va a piazzarsi dietro le punte mentre capitan Guccione avanza il suo raggio d’azione, la Rappresentativa vuole vincere ma i messicani sono come piranha alla caccia del pallone. Un paio di calci da fermo mettono i brividi a Martinez poi Guccione sul filo del fuorigioco da solo in area sfiora il palo. Negli ultimi minuti è la Rappresentativa a provare il colpo del ko ma c’è sempre un piede messicano a respingere le conclusioni. Così l’arbitro dopo 3’ di recupero fischia la fine dell’incontro, si va ai rigori. Nella terribile lotteria dei penalty vince il sangue freddo dei ragazzi della D che non sbagliano un colpo mentre Rossi Pontello para il tiro di Kevin Moreno e Vega spara alto. La Rappresentativa si conferma una squadra dal carattere di ferro e si conquista con pieno merito i Quarti di Finale.

·

· -------------------------------------------------------



RAPPRESENTATIVA SERIE D-PUMAS (1-1) 5-4 dcr


Rappresentativa Serie D (4-3-1-2): Rossi Pontello; Pastorelli, Impagliazzo, Monaco, Tersini; Vacca (44’st Sorrentino), Diagne, Campanaro; Guccione; Eseola (21’st Trillini), Mancuso (9’st Cissè); a disp. Ziembanski, Pergolizzi, Lanni, Akilo, Goldaniga, Pergolizzi, De Col; All. Magrini;

Pumas: Gonzalez, Mendoza, Sandoval, Van Rankin, Gamez, Escamilla K., Nieto, Alonso, Quinones, Escamilla M. (1’st Vega), Ramirez. A disp: Munoz, Cisneros. All: Servin



Arbitro: Mangialardi (Pistoia)

Reti: 2’st Campanaro (R), 15’st Sandoval (P)

Rigori: Martinez Nieto gol, Guccione gol, Kevin Moreno parato, Diagne gol, Lopez gol, Sorrentino gol, Quintana gol, Trillini gol, Vega fuori

Ammoniti: Impagliazzo, Rossi Pontello, Diagne (R), Martinez Nieto, Mendoza, Sandoval (P)

Recupero: 0 + 3’

Note: terreno in buone condizioni



I PARTNER DELLA RAPPRESENTATIVA - Ad accompagnare la Rappresentativa di Serie D a Viareggio ci saranno Erreà e Dartfish. L'azienda leader nel settore del team wear ha confermato la sua partnership con la Lega Nazionale Dilettanti, vestendo per il terzo anno consecutivo la selezione composta dai migliori giovani della Serie D. Novità assoluta la presenza di Dartfish, il potente software di videoanalisi, che sarà messo a disposizione dello staff tecnico della Rappresentativa grazie all'accordo siglato dalla LND con MyGreen, distributore ufficiale per l'Italia.



PER SEGUIRE LA RAPPRESENTATIVA – Tutte le gare della Rappresentativa di Serie D alla Viareggio Cup saranno disponibili sul Twitter della Lega Nazionale Dilettanti e su iPhone grazie all'applicazione iLND (gratis sull'App Store di Apple). Sulla fanpage ufficiale di Facebook troveranno spazio foto e commenti. Infine, come di consueto, sul sito lnd.it ci saranno gli ampi resoconti delle gare disputate ed il diario di quest'avventura alla 64ª Viareggio Cup.



I RISULTATI DEGLI OTTAVI DI FINALE

MARTEDI 14 FEBBRAIO

GRUPPO 1


GENOA-TORINO

ATALANTA-ROMA 1-3

JUVENTUS-VICENZA 6-4 dcr

SAMPDORIA-CLUB GUARANI' 0-2 dcr


GRUPPO 2


FIORENTINA-EMPOLI 3-0 dcr

PARMA-INTER 5-2 dcr

RAPPRESENTATIVA SERIE D-PUMAS 5-4 dcr

LAZIO-NORDSJAELLAND 3-0



CONVOCATI E STAFF TECNICO



PORTIERI - Vinicius ROSSI PONTELLO (‘92 - ACR Messina), David ZIEMBANSKI (‘92 - FC Francavilla), Federico SERRAIOCCO (‘93 - SSD Teramo)



DIFENSORI - Andrea IMPAGLIAZZO (‘92 – ACR Messina), Marco PERGOLIZZI (‘92 - Marsala), Salvatore MONACO (‘92 - Budoni) , Stefano TERSINI (‘92 - Sansepolcro), Andrea SAITTA (‘93 - Forcoli), Michele Arinze AKILO (‘92 - Mezzolara), Edoardo GOLDANIGA (‘93 - Pizzighettone), Filippo DE COL (‘93 - Legnago Salus).



CENTROCAMPISTI - Cheik Moussa DIAGNE (‘92 - Gallaratese), Raffaele VACCA (‘91 - Turris), Giovanni CAMPANARO Vice Cap. (‘92 - Chieri), Filippo GUCCIONE Cap. (‘92 - Cerea), Massimiliano TRILLINI (‘92 - Civitanovese), Gianluca SORRENTINO (‘92 - Marsala), Marco LANNI (‘92 - Salerno), Andrea GADDA (‘93 – Ravenna).



ATTACCANTI

- Leonardo MANCUSO (‘92 - Pizzighettone), Salim CISSE (‘92 - Atletico Arezzo), Habib Aderinsola ESEOLA (‘91 - Hinterreggio), Omar PASTORELLI (‘92 - Pierantonio), Francesco DEL PORTO (‘92 - Virtus Castelfranco).



Selezionatore: Giancarlo MAGRINI

Allenatore in 2ª: Giampiero ROSSI

Collaboratore Tecnico: Valter MALERBA

Preparatore dei portieri: Davide BERTACCINI

Medico: Mario TURANI

Fisioterapista: Andrea BANDINI

Team Manager: Francesco GILARDONI

Segretario: Alberto BRANCHESI

Dirigente Responsabile Rappresentative Nazionali LND: Alberto MAMBELLI

Dirigente Responsabile Osservatori: Maria Teresa Montaguti

Magazziniere: Sandro DELLA PELLE


Fonte: 
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160