«Napoli più della Juve. Ingiusto lo stop a Rocchi»

in

PALERMO - «Il Napoli? E' la squadra più forte del momento. Non so cosa faranno le seconde linee quando sraanno chiamate in causa, ma gli azzurri sono sicuramente i più forti del campionato. Lo scudetto? Il Napoli vale più della Juventus, sia tecnicamente che come forza di squadra». Non ha dubbi il presidente del Palermo Maurizio Zamparini: è il Napoli la vera favorita per il tricolore. Il numero uno del club siciliano ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli sul campionato del suo club e non solo: «Mangia? Sono stato fortunato perchè prima di scegliere lui, due tecnici mi hanno detto di no. Ogni tanto, nel calcio occorre un pizzico di fortuna. Il terzo posto? Quest'anno ho rinnovato la squadra e sono contento se arriviamo nella parte sinistra della classifica. E' chiaro che ci poniamo obiettivi ambiziosi e se dovessimo continuare a giocare così questi obiettivi sarebbero leciti».


«ROCCHI NON ANDAVA FERMATO» - Zamparini ha fatto i complimenti alla Juventus: «Gioca a duecento all'ora, Conte è bravo a farli giocare in velocità. I bianconeri sono temibili, ma ritengo il Napoli superiore dal punto di vista tecnico. Cosa soffrono le due milanesi? La pancia piena. Ma è una cosa che può succedere dopo tanti anni di vittorie». Sulle polemiche seguite all'arbitraggio di Rocchi in Inter-Napoli, Zamparini ha una sua idea: «Fermare l'arbitro Rocchi? Con quello che hanno fatto al Palermo la scorsa stagione, avrebbero dvuto fermare tutti gli arbitri. Ma è ingiusto fermarlo, è stato un errore e gli errori vanno capiti.
Purtroppo l'errore lo ha fatto nei confronti dell'Inter, lo avesse fatto nei confronti del Palermo non avrebbero fermato nessuno. A occhio nudo come l'arbitro, non ho potuto vedere bene quanto accaduto in campo: solo con l'aiuto della moviola ho visto che il fallo era fuori dall'area. Rifiutare l'aiuto della moviola in certi momenti o frangenti è stupido. Solo con la moviola si sarebbe potuto vedere se il fallo era in area o meno». 


«BLATTER BISOGNEREBBE MANDARLO A...» - La frecciata finale di Zamparini è dedicata a Blatter: «De Laurentiis giustamente ha dato una strigliata al 75enne che guida, purtroppo, la Fifa: Blatter bisognerebbe mandarlo via a calci nel c.... Sì, avete capito bene: andrebbe cacciato a calci nel culo perchè è il male del calcio. Basti pensare a come fa giocare le Nazionali, facendoci interrompere il campionato sul più bello. Prende i nostri giocatori in maniera gratuita e ce li restituisce rotti. Vuole comandare tutto lui con i nostri soldi, è un'assurdità».


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160