ottobre 2011

Mihajlovic: «Se non vinco so cosa può accadere»

in

FIRENZE - "Sono nel calcio da tanti anni e so che cosa può succedere quando le cose vanno male: il primo a pagare è l'allenatore e forse è giusto così. Ma io non ci penso minimamente a perdere domani, non fascio la testa prima di rompermela". Così Sinisa Mihajlovic alla vigilia della partita con il Genoa che si annuncia decisiva per la sua panchina.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Malesani: «Genoa a Firenze per il salto di qualità»

in

GENOVA - "Per noi è una partita importante e non c'è neanche bisogno di dirlo ai ragazzi. Hanno recepito che è una di quelle sfide che se riesci a fare risultato ti fanno fare il salto di qualità".

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

«Adriano è troppo grasso, ancora non può giocare»

in

SAN PAOLO - Non c'è pace per Adriano. L'Imperatore, attualmente al Corinthians che sta lottando per il titolo del 'Brasilerao', resterà fuori anche domani contro l'Avaì.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Guidolin: «Di Natale? Resta in dubbio»

in

UDINE - Di Natale sì. Di Natale no. Di Natale forse. È il tormentone in casa bianconera alla vigilia della sfida con il Palermo. Saltato il Napoli, il fuoriclasse bianconero è in dubbio anche contro i rosanero di domani benchè ieri si sia allenato apparendo anche in ottima forma.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Reja carica la Lazio: «Puntiamo ad alti obiettivi»

in

ROMA - "Dobbiamo fare il massimo possibile e raggiungere gli obiettivi più in alto". Il tecnico della Lazio Edy Reja, nella conferenza della vigilia di Cagliari-Lazio, non pone un limite alla sua squadra. "Non c'è un pronostico scontato - ammette Reja-. Chi è impegnato in Europa non riesce a preparare bene la gara.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Paulinho, il Milan lavora in Brasile

in

ROMA - Il Milan si è fatto consegnare dai suoi osservatori una relazione dettagliata su questo mediano-regista, ma prima ancora del club rossonero erano andati a studiarlo in Brasile la Fiorentina e il Palermo. Paulinho governa la manovra e regala equilibri robusti al suo reparto: grinta, pressing, sostanza, visione di gioco, cattura tanti palloni e li smista con intelligenza.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Insigne: Zeman maestro. Sogno di giocare nel Napoli

in

PESCARA - Una doppietta per schiantare il Bari e lanciare il Pescara di Zeman al secondo posto in classifica, sei gol totali in biancoceleste, un posto nell'Under di Ferrara, un Napoli che lo aspetta e un idolo cresciuto nella Juve e ancora bianconero per metà.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160